Il ginocchio

L'articolazione del ginocchio, la più grande del corpo umano e una delle più complesse, è formata da una struttura ossea e da un apparato capsulo legamentoso, oltre che da tessuti cartilaginei; la struttura ossea è composta dal femore (coscia) e dalla tibia (gamba); anteriormente partecipa all'articolazione anche la rotula, un osso piatto e circolare (sesamoide) che, oltre a proteggere il ginocchio, facilita l'azione del muscolo quadricipite durante l'estensione della gamba.

Un quarto osso sottile posto lateralmente alla tibia (perone) completa l'articolazione.

 L'apparato capsulo legamentoso è costituito dalla capsula articolare, un manicotto fibroso che riveste l'articolazione, da due menischi, fibrocartilagini, uno laterale o esterno, a forma di C ed uno mediale o interno di forma semilunare, da due legamenti collaterali, tibiale e peroneo, che si trovano lateralmente al ginocchio, rispettivamente sul lato mediale e laterale, e da due legamenti crociati, detti in questo modo perchè si incrociano al centro dell'articolazione, anteriore (LCA) e posteriore (LCP): collegano tibia e femore, dirigendosi obliquamente dall’alto in basso e medio-lateralmente, e viceversa.

 Una membrana, detta sinoviale, riveste la superficie interna della capsula e secerne un liquido vischioso che lubrifica e nutre l’articolazione.